Digitalizzazione dell’Esercito costerà 22 miliardi di euro, 600mila euro per soldato!

Il direttore de “l’Espresso”, Bruno Manfellotto a “Ballarò”

Amici, è ormai noto che i talk show raccontino solo in parte la realtà che viviamo ogni giorno, perché la gran parte del tempo a loro disposizione ‘deve’ essere dedicato alla propaganda politica.

Ieri sera, però, durante le ultime fasi della puntata di “Ballarò”, il direttore de “l’Espresso”, Bruno Manfellotto, ha riportato una notizia sconcertante, che definirei quasi incredibile: il Governo italiano sta pre approvare un provvedimento sulla digitalizzazione dell’Esercito che costerà  22 miliardi di euro, pari a 600mila euro per soldato. Avete capito bene, 600 mila euro per ogni singolo soldato!

E poi dicono che non ci sono soldi per ristabilire il Paese…

Ho voglia di fuggire.

About the author: claudDom